Culture,  Hobby

Film: Il Codice da Vinci

Sinossi:

Parigi, il curatore del LouvreJacques Saunière, viene ucciso per mano di uno strano monaco albino appartenente all’Opus Dei. Il professor Robert Langdon, studioso di simbologia, viene a sapere dell’omicidio e, condotto al Louvre, viene interrogato, poiché ritenuto colpevole della morte del curatore. Langdon, affiancato da Sophie Neveu, nipote del curatore ucciso, e successivamente anche dallo studioso sir Leigh Teabing, dovrà ripercorrere attraverso indizi nascosti in importanti opere d’arte, enigmi e misteriosi artefatti, il percorso del Santo Graal, uno dei più grandi misteri della storia. Tale percorso si incrocia con quello di un’antica e misteriosa società segreta nota come Priorato di Sion di cui Saunière faceva parte come Gran Maestro (livello più elevato), che nasconde un inconcepibile segreto che, se rivelato, potrebbe compromettere i fondamenti stessi del Cristianesimo, nella versione tramandata dalla Chiesa cattolica.

Cio’ che ci è piaciuto:

Uno thriller mozzafiato, una vera caccia al tesoro in cui l’archeologia è protagonista. Il casting del film è internazionale, da Audrey Tautou a Tom Hanks, ritroviamo anche Jean Reno, Jean Pierre Marielle con Ron Howard come regista, forse la sua opera migliore. Film un po’ diverso dal libro di Dan Brown ma molto coinvolgente, tra romanzo e fatti reali. Le scene girate al Louvre di Parigi ci portano nei luoghi magici. Uno thriller esoterico classico da vedere o rivedere.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Possiamo aiutarti? Invia una mail a: emotionletter09134@gmail.com