Natura,  Rubrica

Gli oli essenziali sì… DoTerra!

Eleonora Pellegrino e Enrico De Guio

Hai mai annusato una rosa, o ti sei mai riempita i polmoni del profumo degli alberi durante una passeggiata in natura? Ti è capitato di riscoprire le tue mani piacevolmente profumate dopo aver sbucciato un’arancia o un mandarino? Ecco, allora hai già fatto esperienza degli oli essenziali, probabilmente molto più spesso di quanto tu abbia mai realizzato. 

Gli oli essenziali sono dei composti aromatici volatili che si trovano in diverse parti di alcune piante, o nella buccia degli agrumi. Le loro funzioni principali sono quelle di proteggere la pianta dagli attacchi esterni di potenziali predatori, parassiti, o altri possibili pericoli, e di promuovere una sana riproduzione. 

Al giorno d’oggi, una crescente attenzione per la scelta dei prodotti utilizzati per la cura personale e per la casa, uniti ad una visione olistica del benessere abbracciata da sempre più persone, sta portando alla riscoperta di queste gocce preziose, i cui benefici sono noti fin da tempi antichi. Gli oli essenziali sono infatti composti da centinaia di costituenti chimici diversi che forniscono alle piante proprietà uniche e differenti tra loro. Negli ultimi anni, grazie alla ricerca scientifica e ad una produzione di oli essenziali della più assoluta purezza, gli oli stanno velocemente diventando la scelta naturale per la salute delle famiglie che ricercano uno stile di vita di benessere volto alla prevenzione e all’equilibrio psicofisico. 

Gli oli essenziali puri, infatti, hanno benefici notevoli per la salute fisica, mentale ed emotiva, permettendo davvero a chi ne fa un regolare e consapevole utilizzo di migliorare la propria condizione e stile di vita in modo tangibile e, soprattutto, in completa sicurezza e senza reazioni avverse.

L’impiego senz’altro più conosciuto per gli oli essenziali è quello aromatico, tramite un diffusore a freddo o inalando direttamente l’essenza, ed è il modo più veloce ed efficace per avere un effetto su emozioni e memoria. Inalando un olio, l’informazione olfattiva viene convertita ed inviata al nervo olfattivo, il quale a sua volta comunica direttamente con varie strutture del cervello tra cui l’amigdala, centro per le emozioni nel sistema limbico. In altre parole, qui è dove il “messaggio olfattivo” viene collegato all’emozione della situazione; ad esempio, se da piccola ero solita passeggiare tra gli alberi di arancio con mio papà e sentirmi libera e al sicuro, il profumo dell’olio essenziale di arancio mi riporterà automaticamente a quel ricordo e a quelle sensazioni.

Utilizzando oli che siano realmente puri, però, gli usi non si limitano all’inalazione, ma si estendono all’applicazione topica e, quando la natura della pianta lo permette, all’utilizzo interno tramite ingestione. 

I benefici dell’utilizzo sul corpo risultano sia mirati all’area specifica di applicazione, sia estesi a tutto l’organismo attraverso il flusso sanguigno. Si possono usare gli oli in questa modalità per lenire fastidi o tensioni, per abbellire pelle e capelli, per l’igiene orale, per supportare la risposta immunitaria, e per tanto tanto altro. 

L’uso interno invece permette alle componenti dell’olio di raggiungere diverse parti dell’organismo molto in fretta, lavorando su altri fronti rispetto all’uso topico. Attenzione però, solo gli oli della qualità migliore sono sicuri per l’uso interno! 

Una volta esplorate le varie modalità di utilizzo, in genere mi viene chiesto quali e quanti oli essenziali ci siano e per cosa usarli. A questo proposito, devi innanzitutto sapere che ci sarà sempre un olio essenziale che può aiutarti! Nelle consulenze gratuite che offro, le persone scoprono qual è l’approccio migliore per fare il primo passo fondamentale e aprire le porte a questi doni della natura. Che la tua intenzione sia elevare il tuo benessere per vivere più serena, dormire meglio, magari supportare la tua circolazione o digestione, adottare uno stile di vita più naturale, o ancora sentirti semplicemente più energica e propositiva, negli oli potrai trovare dei potenti alleati. 

Mi piace pensare agli oli raggruppandoli per categorie, nelle quali si potrà poi andare più in profondità in un secondo momento e secondo le proprie curiosità ed esigenze. 

Ecco così che possiamo trovare gli oli essenziali di agrumi, di fiori, foglie, erbe, spezie, radici, legni e resine; ogni gruppo ha delle caratteristiche specifiche ed un particolare effetto sulla sfera emotiva. Tuttavia, gli oli sono talmente versatili che sarebbe impossibile parlare qui di tutte le loro proprietà ed impieghi, quindi non pensare che il loro uso sia limitato a ciò che stai per leggere: questa è solo la punta dell’iceberg.  

Gli agrumi, estratti dalla scorza del frutto, sono dolcemente stimolanti e calmanti, sollevano lo spirito e ravvivano un corpo o un umore spenti. Sono molto apprezzati per creare dei semplici prodotti fai da te per la pulizia della casa, e ottimi in cucina! Qualche goccia di olio essenziale di limone al mattino in un bicchiere di acqua mette in moto l’organismo e ti lascerà col sorriso sulle labbra. 

I floreali comprendono alcuni tra gli oli rilassanti per eccellenza, come la lavanda e la camomilla, nonché oli preziosissimi come la rosa, il gelsomino e l’elicriso. Oltre a trovare largo impiego per uso cosmetico e come rigeneranti e, appunto, per trovare il relax, sono oli in generale collegati all’espressione personale e a sentirci amate e sicure di noi stesse. Amatissimi dalle mamme, sono tra i più delicati e sicuri anche per i bambini.

Gli oli estratti dalle spezie, come per esempio cardamomo, cannella, zenzero o chiodi di garofano, sono potenti alleati dell’ apparato digerente e del sistema immunitario e ci aiutano a rimanere in salute. Donano sicurezza in sé stessi e voglia di fare, riaccendendo da dentro il nostro fuoco vitale.

Le erbe comprendono odori e gusti più familiari nella nostra cultura, come menta, basilico o origano, e sono oli magnifici per arricchire le tue ricette di sughi, salse, ma anche di dolci e bevande (non aver paura di osare!). Sono particolarmente attivanti e purificanti ed amplificano qualità come accettazione, fiducia, senso di progresso e di sollievo.

Li considero simili agli oli estratti dalle foglie, come Tea Tree o Eucalipto, i quali riportano simili benefici per la sfera emotiva, ma con proprietà antisettiche e insetticide molto più spiccate. Sono, tra l’altro, particolarmente di supporto per la respirazione ed eccellenti per la creazione di prodotti per l’igiene della casa e per la cura personale. L’olio di rosmarino, ad esempio, è uno dei migliori per avere una chioma sana e splendente, mentre il tea tree è consigliato dai migliori ginecologi per l’igiene intima.

Gli oli provenienti da resine sono pochi e di uso antico. Se ne trova testimonianza già in moltissimi testi sacri, tra cui la bibbia; basti pensare, infatti, ai doni di incenso- frankincense- e mirra portati a Gesù bambino dai re magi. 

I benefici di questi oli spaziano dalla salute cellulare al potenziamento mentale, aprendo canali energetici e purificando, abbellendo la pelle e sollevando lo spirito da ciò che lo affligge. In tempi antichi erano oli riservati a reali o sacerdoti, troppo preziosi per essere destinati al popolo. 

I miei preferiti rimangono, però, gli oli di legni e radici. Quando siamo bisognosi di presenza, radicamento, centratura, concentrazione, profondo relax o forza per progredire, questi oli sono gli amici perfetti. In questa categoria troviamo gli oli di abete, il sandalo, il vetiver, il cedro, e molti altri. Posso dire davvero di usare almeno uno di questi oli ogni giorno quando accendo il diffusore in casa mia, insieme magari ad un olio di agrumi o di fiori. Provare sempre nuovi mix e sperimentare in base al mio stato d’animo ed umore è la cosa più divertente!

Il mio amore va poi alle miscele già pronte, sapientemente combinate da team di esperti in base alle loro proprietà e caratteristiche, pensate per targetizzare specifici sistemi corporei e stati emotivi. 

Una volta aperta la porta a questi veri e propri doni della terra, è fondamentale tuttavia fare un’importante precisazione: non tutti gli oli essenziali sono uguali! Gli oli essenziali che uso sono tra i pochissimi con una qualità così alta e sono i più puri al mondo. Non ho fatto esperienza di reazioni avverse con questi oli, neanche quando utilizzati in gravidanza o su bambini e neonati, ma non posso dire lo stesso di tutte le marche di oli essenziali. 

Quando scegli quali oli essenziali utilizzare per te e per la tua famiglia, dovresti sempre assicurarti che siano approvvigionati nel loro habitat naturale, perché solo così potranno avere proprietà potenti ed efficaci, e che ogni singola boccetta sia testata da enti indipendenti per assicurarti che non contenga contaminanti e che sia della massima qualità e purezza. Ogni olio ha dei costituenti specifici che apportano diversi livelli di benefici, per cui, per trovare la combinazione giusta, è necessario cercare tra centinaia di specie della stessa pianta provenienti da miriadi di luoghi diversi e lavorare direttamente con i coltivatori della materia prima per essere in grado di testarne la qualità. 

Queste caratteristiche non sono scontate, e in un’industria come quella dell’aromaterapia nella quale esistono pochissimi controlli, il consumatore dovrà fare le proprie ricerche e considerazioni per decidere quale prodotto scegliere. DoTerra rispetta tutti questi criteri, e negli anni continua a superare le mie aspettative spiccando per trasparenza, integrità e qualità indiscussa, uniti ad un impatto umanitario che tocca tante vite in tutto il mondo facendo la differenza per molti. 

Queste piccole gocce quasi magiche mi accompagnano ormai da anni e semplificano la mia vita da donna, da lavoratrice, da mamma. Devi solo scegliere di fare il primo passo e riprendere in mano il tuo benessere, affinché possano fare lo stesso anche per te.  

Eleonora Pellegrino

Consulente del Benessere & Aromatouch Trainer

Per entrare in contatto con doTerra, avere i tuoi oli, o saperne di più:

WhatsApp 3518683561 

www.enelrightvibe.com

FB: EnElRightVibe Oli Essenziali 

Instagram: Eleonora_Pellegrino_DG

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Possiamo aiutarti? Invia una mail a:

emotionletter09134@gmail.com