Rubrica,  Sport

Kama Yoga o Kama Sutra?

Photo credit: Eronmia EE on VisualHunt

“-Vuoi praticare lo yoga tradizionale oppure di tendenza?

Euh… cioè?

Sei piuttosto per uno yoga ashtanga, Hatha o Vinyasa?

Che cosa?

Con accessori o senza?

Heeeee…..

Sono tutte domande che mi hanno fatto quando sono andata al centro di yoga vicino a casa per iscrivermi.

Ma io volevo un altro genere di informazioni: orari, giorni, nomi degli istruttori… non sapevo che lo yoga potesse essere così complicato!

Io voglio fare dello sport… e mi dicono che non è uno sport. Voglio essere più elastica e slegare un po’ questo corpo rigido come un tronco… e mi rispondono che lo yoga non rende elastici necessariamente. Voglio imparare le differenti posizioni… e mi rispondono quasi offesi che non esistono posizioni ma solo posture, lasciamo le posizioni al kama sutra. Comunque, voglio sudare dico, avere dolori… ma no! Si indignano, lo yoga ha un aspetto più filosofico, più spirituale!

E mi assaltano con nuove domande: Perché scegliere lo yoga? Dove ho conosciuto il centro? Dovono prima parlare con il maestro per vedere se accetta un’allieva in più. Se voglio participare alle sfide yoga? Se sono pronta ad alzarmi presto? Se voglio iniziare con loro la settimana prossima con 3 giorni di digiuno…

Mamma mia! Ma dove sono finita? Mi sento in un altro mondo, non proprio a mio agio, valutata come un pezzo di carne…

Eh ragazzi! Ma non vi sbagliate? È così che pensate di avere più adepti? Non avete capito che sono io la cliente e quindi la regina!? Non avrei mai pensato di dover passare un «test» per entrare nel mondo dello yoga.

Faccio marcia indietro e riprendo con me il mio entusiasmo, la mia curiosità, le mie belle intenzioni, e vestita dal mio orgoglio offeso, esco a testa alta, senza uno sguardo indietro su questo posto che secondo me, non ha niente a che fare con lo yoga!

Volevo “cambiare” stile di vita, ma penso che sarà proprio in un’altra vita! Al posto dello Yoga, mi accontenterò dello Kama Yoga, libro comprato poco fà e che raccoglie gli aforismi su questa disciplina.

Appena esco sento un «ohmmmmm» che sembra uscire dalle viscere della terra come per salutarmi….

Ohmm” anche a voi, anzi “u-OM-iniiiii“!! ritorno alla mia carriera di Don Juan al femminile, è ancora qua che sono di più a mio agio!

Christine Lauret

(Lettrice e correttrice Anja Riemann)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Possiamo aiutarti? Invia una mail a: emotionletter09134@gmail.com